UN IMPAGINATO DIVERSO

Fotografare un matrimonio.

Non sono romantica, non credo ai momenti eterni (per me è un ossimoro), sono semplicemente un'osservatrice delle vostre scelte, altrimenti detto: a me non importa se scegliete le rose o le orchidee, l'agriturismo o la villa barocca, le scarpe della famosa marca o l'altra (che tanto non ricorderò mai), il risotto o le tagliatelle, il dj o la musica dal vivo, shabby chic o boho (mi sembra onesto farvelo sapere).

Una cosa però è certa: sono lì e per età so cosa significa guardarsi indietro nel tempo.

Per questo ho deciso di fare questo esperimento.

Stampare le vostre fotografie direttamente il giorno del matrimonio ed affidarle a voi, i vostri amici, parenti, genitori, sorelle, testimoni: tra le vostre mani in un set fotografico di photo booth diverso.

Perchè? Perchè questo è il senso, più di tutti, del mio fotografare un matrimonio. Dentro il fluire il tempo. Nessuna cattura.

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
LUISA RAIMONDI | FOTOGRAFO PROFESSIONISTA - P.IVA 03103310128 | Privacy Policy